Oltre Retro Scene: un progetto per le Istituzioni culturali che operano nell’ambito dello spettacolo dal vivo

Con il sostegno della Compagnia di San Paolo

Il progetto Oltre Retro Scene è ideato e realizzato dalla Associazione culturale Piùconzero in collaborazione con la Compagnia di San Paolo e sostenuto dalla Compagnia stessa.

Gli esiti positivi dell’attività formativa svolta nell’ambito del progetto Retro Scene (ottobre 2011 - marzo 2012) ci hanno fatto ritenere estremamente utile corrispondere alle aspettative suscitate presso le 52 Associazioni che vi hanno partecipato, offrendo loro un ulteriore percorso di approfondimento e di accompagnamento nella messa in pratica delle teorie oggetto delle attività formative già svolte.

Abbiamo, pertanto, proposto di svolgere, nel corso del 2012 - 2013, le seguenti attività, coinvolgendo gli stessi soggetti coinvolti in Retro Scene nonché tutte le associazioni che aderiscono a Piùconzero eventualmente interessate.

Il corpo docente del progetto formativo è costituito dai professionisti e dagli operatori che aderiscono alla associazione piùconzero e da testimoni esemplari nell'ambito dello spettacolo dal vivo a Torino e in Piemonte. Per visualizzare l'elenco dei docenti cliccare qui.

Obiettivo del progetto Oltre Retro Scene è fornire le conoscenze, gli strumenti e i metodi per migliorare le strategie e le capacità organizzative e di comunicazione.

Il progetto formativo è così articolato:
1. Organizzazione di momenti formativi di approfondimento sulle tematiche più richieste: la Comunicazione 2.0 (a sua volta articolata in 4 temi: “Posizionare l'identità delle Associazioni sui Social Network”; “Web e Marketing non convenzionale”; “L'ufficio stampa nell'era del messaggio breve”; “Come la Rete finanzia le idee”), Progettazione culturale/sistemi, Diversificazione delle fonti, Aggiornamenti su temi fiscali/giuridici.
Tempi e modalità di attuazione:
ottobre - marzo: 3 incontri di due ore per ogni tematica per gruppi di 10 - 15 persone.

2. Su alcuni dei temi citati, passaggio dalla teoria alla pratica:
2.a creazione di un network per la redazione di una newsletter comune
Tempi e modalità di attuazione:
ottobre - novembre: lavoro di gruppo con approfondimenti teorici e pratici su: 1) il trattamento grafico dell'informazione: scelta e utilizzo di font, colori, immagini, segni; 2) il progetto di impaginazione: utilizzo degli applicativi e dei template di impaginazione grafica disponibili sul Web; 3) le tecniche di scrittura del messaggio breve: retoriche, modelli, casi studio. (n. 3 workshop di tre ore ciascuno)
dicembre - aprile: redazione di quattro newsletter (2 su tematiche legate alla musica e due sul teatro e la danza): costituzione della struttura redazionale, compilazione dei testi, scelta dei template, dei colori, delle immagini, dei segni, utilizzo dell'applicativo individuato, spedizione, follow up e analisi dei risultati (per ogni newsletter: 3 w.s. di tre ore.)

2.b sperimentazioni sulla ricerca di nuovi pubblici:
Tempi e modalità di attuazione:
ottobre - febbraio: nuove campagne promozionali non convenzionali dirette a pubblici non consolidati. Il lavoro si articolerà in un primo momento di presentazione di casi studio a livello europeo (un incontro di tre ore) e, successivamente, in workshop per piccoli gruppi (per ogni gruppo 3 workshop di tre ore ciascuno) e in incontri individuali, con individuazione dei target da raggiungere e produzione di “narrazioni” da far utilizzare dai “mediatori della cultura” (cfr. il progetto su questo sito nella sezione "novità"). Partecipanti previsti circa 20, suddivisi in 4 gruppi.

3. Attività di sostegno alle associazioni nella progettazione finalizzata anche alla partecipazione a bandi europei:
Tempi e modalità di attuazione:
I momenti formativi relativi alla progettazione culturale di cui al punto 1 potranno essere seguiti da workshop finalizzati alla partecipazione ai bandi europei ma non solo: 2 workshop di 3 ore l’uno per piccoli gruppi, poi lavoro individuale e a seguire 1 workshop di confronto. Partecipanti previsti: almeno 20, suddivisi in 4 gruppi.

4. Redazione e condivisione di modelli di bilanci: redazione di modelli di bilancio prendendo spunto dal rol, in collaborazione con i commercialisti soci di piùconzero.
Tempi e modalità di attuazione:
Ottobre: lavoro con i commercialisti: 8 ore
Novembre: Presentazione alle associazioni: 6 ore di lezione.
Dicembre – gennaio: 2 workshop di 3 ore l’uno, in piccoli gruppi, per esercitazioni

Per visualizzare il calendario delle lezioni cliccare qui.

Chi fosse interessato a consultare le dispense didattiche e le registrazioni delle lezioni sin qui effettuate può cliccare qui.

L'archivio delle dispense didattiche e delle registrazioni delle lezioni della prima edizione (2011/2012) del progetto formativo Retro Scene può cliccare qui.